Dopo la denuncia della Raggi arrivano le manette per un altro parassita; i media non ne parleranno..

Il commissario straordinario di Farmacap la municipalizzata di Roma Capitale, Francesco Alvaro, è agli arresti domiciliari. È accusato di turbativa d’asta e falso con l’imprenditore Giuseppe Giordano, che è il titolare della società Dragona di Servizi, nell’ambito di un’inchiesta che riguarda l’affidamento degli appalti per la mensa di un asilo nido, a Roma nella zona dell’Infernetto.

Alvaro è stato il direttore del dipartimento V, sempre nel comune di Roma, prima di essere nominato alla Regione Lazio nel 2007 ricoprendo il ruolo di Garante dell’Infanzia e dell’adolescenza.

Virginia Raggi, una dei 6 candidati a sindaco di Roma in gara alle ‘Comunarie’, durante un incontro del Movimento 5 Stelle, Roma, 22 febbraio 2016. E’ Virginia Raggi la candidata a sindaco di Roma del Movimento 5 Stelle. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Nel 2014, la Giunta Marino ha messo Francesco Alvaro a capo di Farmacap, la partecipata a capitale interamente pubblico che gestisce le farmacie.

L’indagine è cominciata quando un altro dirigente alla società, ha presentato un esposto in cui si lamentava degli atteggiamenti vessatori posti in essere dal commissario straordinario e anche da un secondo esposto che è stato presentato dall’attuale sindaco di Roma, ovvero Virginia Raggi.

Virginia Raggi aveva denunciato già serie irregolarità nella  questione. Tutto questo è accaduto a settembre scorso, noi ci stiamo chiedendo perché ancora non si prendono delle serie decisioni sull’accaduto visto che i politici dovrebbero rappresentare il popolo e dare un buon esempio. Oppure non si prendono provvedimenti ​perché a denunciare è stata la Raggi? Stiamo aspettando notizie e appena sapremo qualcosa vi aggiorneremo. Speriamo che tutto vada a buon fine e che sia fatta giustizia!

Forse non vedremo più la Boschi, qualche ora fa la notizia…

Raggi: “Dietro agli attacchi al servizio giardini, c’é una regia”…