Il giornalone grida allo scoop !!! “Scandalo su Di Maio”

Il quotidiano del Pd grida allo scoop . Uno scoop su Luigi Di Maio e la sua famiglia, mettendo in piazza anche la casa con tanto di indirizzo. Uno bello scoop che il Ministro Di Maio è costretto a precisare( non intendiamo menzionare il quotidiano perchè non merita, anzi se pensate anche voi che scrivano soltanto “le verità” che fanno comodo a loro e come fanno comodo a loro ,evitate di dare guadagni a quel quotidiano.)

Parlano di libertà di stampa ma un bravo giornalista dovrebbe raccontare i fatti in maniera equa ed equilibrata, a prescindere dal colore politico, questo quotidiano non lo fa.Gli italiani vorrebbero sapere anche dove ha preso Renzi i soldi per acquistare il suo mega villone e vorrebbero sapere anche i conflitti d’interesse sul caso Consip,come mai non ne parla mai questo giornalone ? Speriamo che sempre più italiani si rendano conto che non vale la pena.

Insomma il quotidiano del Pd ha realizzato a loro dire uno scoop sulla famiglia Di Maio. Secondo loro, la casa Di Maio sarebbe condonata. Il Vicepremier si è trovato costretto a dover chiarire l’accaduro “Ho chiamato mio padre e gli ho chiesto cosa avesse combinato, mi ha spiegato che nel 1966 mio nonno, che ora non c’è più, costruì la casa dove vive tuttora la mia famiglia. Nel 1966 mio padre aveva sedici anni – ricorda Di Maio – e la casa fu costruita in base ad un decreto regio del 1942, ancora vigente nel 1966. Nel 1985, quando mio nonno non c’era più, mio padre venne a conoscenza di una legge per regolarizzare qualsiasi manufatto costruito in precedenza, e chiese di regolarizzare la casa”.

E aggiunge: “Mi perdonerete se oggi ho comprato ……… non lo farò spesso, lo farò solo quando serve”.Noi diremmo a Di Maio di non comprarlo proprio più per niente devono capire che non fanno informazione, fanno schifo! Quando gli crolleranno le vendite si renderanno conto cosa vuol dire INFORMARE in maniera EQUILIBRATA.

Il giornalone poi pensa bene di fare delle precisazioni sull’intervento di Di Maio. Nonostante tutta la melma tirata addosso  ispira sempre più fiducia il M5S che la vecchia politica. Il giornalono può affannarsi quanto vuole a gettare fango, ma più attaccano più la corazza si rafforza!

Miraggio dalla Gruber ! Sallusti quasi “con le lacrime agli occhi,preoccupato per Berlusconi”

La trasmissione su La7 diventa un’arena ! Scontro acceso tra il giornalista e il deputato 5 Stelle