“Accusato” il Ministro. Ciò che sta accadendo a Danilo Toninelli ha dell’incredibile!

Cose assurde accadono in questo Paese.Attacchi assurdi al Ministro Toninelli ,invece lui era ignaro di tutto. Poi dicono che è sbagliato  parlare di strumentalizzazione,vi raccontiamo ciò che sta accadendo da quando si è insediato questo Governo sul “caro pedaggi A24 A25 ” la Strada dei Parchi è la più costosa d’Italia,da SEMPRE. Ogni anno hanno subito aumenti, mai visti e sentiti sindaci protestare. Da qualche mese a questa parte non perdono occasione per farsi un viaggetto a Roma con in prima fila la senatrice dem Stefania  Pezzopane,certo che  viene da chiedersi naturalemnte,prima perchè non si faceva sentire quando il suo partito aveva la maggioranza ? Perchè NON si è mai mobilitata prima, da quando è all’opposizione continua a fare interrogazioni e si vede sempre lei in prima fila a protestare ?

Contro cosa protestano poi non si sa,visto che Toninelli ha stanziato fondi per la messa in sicurezza dell’autostrada,ha bloccato gli aumenti per l’ultimo trimestre ( in vigore da gennaio 2018) ed è in fase di  RINEGOZIAZIONE il Pef con il concessionario per scongiurare gli aumenti.L’ultima protesta qualche giorno fa dove  accusano Toninelli di non riceverli e non è la prima volta che lo fanno! Ma purtroppo per loro il Mit risponde che Toninelli non era a conoscenza dell’incontro. Quindi cosa dobbiamo pensare? Che il rappresentante dei sindaci ( colui che chiede autorizzazioni ) mente ! Oppure che ci sia qualcuno al ministero che “omette di dire tutto con chiarezza”?

CARO PEDAGGI: I SINDACI DI LAZIO E ABRUZZO PROTESTANO DAVANTI AL MIT PERCHÉ NON RICEVUTI… MA NON ERA FISSATO NESSUN INCONTRO! Caro pedaggi, nessun incontro era stato fissato con i sindaci. Arrivano i primi 50mln per i lavori sui viadotti. Nota stampa del Ministero:
L’Aquila. “Sono già stati firmati tre progetti per i lavori di messa in sicurezza sui viadotti della A24 e della A25” e “il relativo decreto che sbloccherà i primi 50 milioni di euro è alla firma del Ministro dell’Economia”. Lo precisa il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con una nota, riferendosi a “quanto erroneamente e strumentalmente detto oggi da alcuni esponenti politici”.

“Per i restanti dieci progetti l’istruttoria è in fase di conclusione”. Mentre “per quanto riguarda gli aumenti delle tariffe disposti da Strada dei Parchi, oltre a ricordare che grazie al lavoro del Ministro Danilo Toninelli questi aumenti sono stati sterilizzati per l’ultimo trimestre del 2018, si rammenta che è in fase di rinegoziazione il Pef (Piano economico finanziario) con il concessionario, proprio al fine di scongiurare gli aumenti dei #pedaggi, tanto che la questione sarà portata all’attenzione dell’Europa”.

“Spiace, infine”, prosegue la nota, “dover nuovamente ribadire che non era fissato per oggi alcun incontro tra il ministro e i sindaci abruzzesi e laziali, essendo per altro il ministro impegnato contemporaneamente in un’altra riunione fuori dal Ministero, già fissata da tempo e nota a tutti”.(Fonte Abruzzolive)

Fermi tutti ! “Indagati giudici e avvocati”

Ancora non è finita ,la partita non si è conclusa