Ecco il Nuovo Consiglio Regionale d’ Abruzzo

Abruzzo ecco il nuovo Consiglio regionale.  Al Centrodestra 18 seggi su 31 (di cui 10 alla Lega).  Centrosinistra fermo a 5 seggi  #M5S 7 seggi. Ricordiamo che nella scorsa legislatura ne avevamo 6 diventati poi 5 nell’Aprile 2015 quando il Consigliere Bracco passò al Gruppo Misto.
Alle liste minori della coalizione di Legnini (Csx) ben 5 su 8 non prendono seggi.Insomma un’accozzaglia di candidati per ben poco. Ma a sentire Legnini e la Pezzopane  per loro è una vittoria.

Insomma Il risultato è che il Csx perde la Presidenza dell’Abruzzo e perde il 15% dei voti. Il M5S ottiene due seggi in più escludendo il consigliere Bracco passato al Gruppo Misto. Il presidente PD dell’Abruzzo uscente fu eletto con il 46% dei voti. Oggi il PD ha preso il 10%. quindi cala di brutto. Va tutto bene, “Il M5S è andato male” dicono quelli che senza le 7-8 liste civetta non sarebbero eletti neanche in un condomino.Un altro grande risultato lo ottiene Domenico Pettinari consigliere del M5S già nella passata legislatura,che risulta essere il candidato più eletto della regione con ben  9563 voti.Ecco da chi sarà composto il nuovo consiglio regionale d’Abruzzo:

Circoscrizione di Chieti  Tre consiglieri della Lega: Nicola Campitelli, Manuele Marcovecchio e Sabrina Bocchino; 1 Forza Italia: Mauro Febbo; 1 del Pd: Silvio Paolucci; 3 M5s: Sara Marcozzi, Pietro Smargiassi, Francesco Taglieri Sclocchi.  Circoscrizione di Pescara  Due consiglieri della Lega: Vincenzo D’Incecco e Nicoletta Verì; 1 Forza Italia: Lorenzo Sospiri; 1 Fratelli d’Italia: Guerino Testa; 1 del Pd: Antonio Blasioli; 2 M5s: Domenico Pettinari e Barbara Stella.

Circoscrizione di Teramo Tre consiglieri della Lega: Pietro Quaresimale, Emiliano Di Matteo, Antonio Di Gianvittorio; 1 Forza Italia: A Umberto D’Annuntiis; 1 Pd: Dino Pepe; 1 Abruzzo in Comune: Sandro Mariani; 1 M5s: Marco Cipolletti.  Circoscrizione dell’Aquila   Due consiglieri della Lega: Emanuele Imprudente, Simone Angelosante; 1 Fratelli d’Italia: Guido Liris; 1 Udc: Marianna Scoccia; 1 Azione Politica: Roberto Santangelo; 1 Legnini presidente: Americo Di Benedetto; 1 M5s: Giorgio Fedele.

Inutile nascondere che ci aspettavamo un risultato migliore. La catastrofe  che descrive la stampa è chiaramente troppo esagerata. Sappiamo benissimo come funzionano le elezioni locali,con una sola lista è compito assai difficile avere la maggioranza. Ma qualcosa che non ha funzionato c’è comunque stato,viste le dimostrazioni date dal M5S in questi anni. Ora si guarda indietro,si riconoscono gli errori ,si migliora e si va avanti più forti di prima ! Qualcuno dice che abbiamo sbagliato a fare il contratto con la Lega,spero stiano scherzando! Senza quel contratto oggi non ci sarebbe un decreto dignità,un decreto spazzacorrotti,un taglio ai vitalizi e alle pensioni d’oro e quanto altro di buono è uscito in soli 8 mesi di Governo e quante ancora ne possiamo fare ! Io credo ancora nel Cambiamento ! Facciamo quadrato e ripartiamo!

 

Figuraccia megagalattica in diretta