La dichiarazione di Luigi Di Maio fa discutere. Ecco cosa ha detto: “Il centrodestra unito…”

L’ultima occasione per far sciogliere quei nodi tra il Movimento 5 Stelle e la Lega era il faccia a faccia che doveva essere fatto prima delle ultime consultazioni, che però è mancato. Neanche a Vinitaly, fiera che si è svolta nei padiglioni a Verona, non c’è stato nessun faccia a faccia tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini, anche se molti avevano ipotizzato l’occasione di scontro tra i due leader vincitori delle elezioni elettorali del 4 marzo del 2018.

I due non si sono incrociati ma il botta è risposta di dichiarazioni, anche se fatto a distanza, ha evidenziato da una parte lo scoglio che impedisce, nella situazione odierna, un’alleanza tra il Movimento 5 Stelle e la Lega, ovvero Silvio Berlusconi.

Dall’altra parte le dichiarazioni fanno intendere l’apertura di Luigi Di Maio al Partito Democratico, uscito sconfitto come mai prima d’ora dalle elezioni. Luigi Di Maio, infatti, ha dichiarato: “L’ipotesi di un governo di cambiamento non la stiamo proponendo solo alla Lega, ma anche al Partito Democratico. E credo che ci sia bisogno di un po’ di senso pratico in questo momento, non di legarsi a logiche politiche”.

Il leader del Movimento 5 Stelle ha affermato anche che la sua forza politica non può prendere in considerazione un centrodestra che non esiste, e questo lo si è visto anche con le immagini viste del Quirinale.

Luigi Di Maio ha poi concluso dicendo: “C’è chi si ostina a volerci propinare questa idea del centrodestra. È un’idea non percorribile e potrebbe essere anche un danno per il Paese, visto le lacerazioni che hanno al loro interno. Per questo, mi sono rivolto o alla Lega o al Pd, due singole forze politiche”.

Fonte: http://www.today.it/politica/governo-pd-cinque-stelle.html

Le dichiarazioni del deputato di Forza Italia sono davvero troppo! Questa volta ha esagerato!!!

Emilio Fede,il fedele amico di Silvio Berlusconi si trova in seri guai