Le dichiarazioni del deputato di Forza Italia sono davvero troppo! Questa volta ha esagerato!!!

“La battaglia della lotta agli sprechi, anche relativamente ai vitalizi, ci vede in prima linea da prima che il M5s nascesse. Nella scorsa legislatura non abbiamo votato la legge Richetti perché era incompleta e creava un grave precedente in tema di diritti acquisiti, detto ciò se si procederà in ufficio di presidenza con una delibera corretta faremo la nostra parte. Problemi con FDI? Assolutamente no, abbiamo rapporti consolidati e governiamo insieme in molti enti locali, quindi nessun problema”. Così Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia”

Da rimanere sconcertati, dopo  le dichiarazioni di Giorgio Mulè,ma Forza Italia è stata a governare il Paese per anni e anni e non sono riusciti mai a fare una legge contro gli sprechi.,potevano scriverla loro la legge,se nn andava bene il disegno degli altri!!! Adesso ci vengono   a dire che sono in prima linea per questa battaglia.Ma davvero pensano di poter prendere in giro tutti gli italiani!!!!????

Alla domanda della giornalista:” Boeri ha scritto a Fico per quanto riguarda il taglio dei vitalizi,che dovrebbero procedere a breve,nel giro di una settimana,voi su questa partita dei vitalizi e sui versamenti figurativi come la pensate?” Mulè risponde” la battaglia agli sprechi ,alla razionalizzazione dei costi della politica,è una battaglia che ci appartiene,ci appartiene da prima che nascesse il Movimento 5 Stelle.Forza Italia e centrodestra,forse in questo non sono in prima linea,ma è favorevole a qualsiasi iniziativa che porti a una razionalizzazione appunto delle spese per i politici e per le istituzioni in generale”

Un altro giornalista gli fa notare che però nella scorsa legislatura hanno votato contro l’abolizione dei vitalizio,il disegno di legge Richetti. Lui con una faccia tosta come pochi risponde: “il disegno di legge Richetti era un disegno di legge che non era completo nella sua aricolazione,ci sono anche dei problemi come sapete che risiedono dei diritti acquisiti da parte di ex parlamentari,bisogna fare una legge che resista al vaglio costituzionale,che non sia incostituzionale e che porti un risultato vero e non soltanto una foglia di fico da dare agli elettori sbandierando una legge che poi viene cassata dalla corte costituzionale”.

La giornalista:” in realtà loro intendono procedere in l’ufficio di Presidenza per delibere”  Mulè:” in questo caso intendono procedere per delibere all’interno del quale siamo presenti come F.I. ,come centrodestra e non troveranno mai in noi un ostacolo purchè  si faccia tutto nel recinto di una legge,una delibera che resista a eventuali interventi da parte della corte costituzionale”

 

Le confessioni dell’ex magistrato Antonio Di Pietro sul ” Movimento 5 Stelle “

La dichiarazione di Luigi Di Maio fa discutere. Ecco cosa ha detto: “Il centrodestra unito…”